Auto Nuove ad Agrigento

Per tutti coloro che desiderano comprare un veicolo ma non dispongono immediatamente del denaro necessario Sae2 S.r.l. si occupa anche di finanziamento per auto ad Agrigento. Di solito il cliente ha disposizione due vie per cercare un finanziamento, o si rivolge direttamente presso un rivenditore per un acquisto rateale del mezzo oppure ricerca autonomamente un prestito e poi va dal rivenditore per l'acquisto. Nel primo caso si ha un prestito finalizzato all’acquisto e, il rivenditore che ha stipulato una convenzione con uno o più istituti finanziari, provvede a fornire tutta la documentazione facendo da intermediario. In caso di approvazione, la somma viene versata dall'Istituto erogante direttamente al convenzionato, anticipando per conto del cliente il prezzo di acquisto dell'auto. Una volta ricevuta la somma il rivenditore consegna il veicolo, mentre il cliente paga a rate all'ente finanziatore. Chi compra in questo modo un’automobile deve sapere che chi dà il finanziamento applica condizioni differenti a seconda che il veicolo sia nuovo o usato, poiché nel caso di quest’ultimo, l’operazione potrebbe essere più rischiosa. Ciò può comportare per l’acquirente l’applicazione di condizioni più restrittive, di durata massima del finanziamento e di limiti posti all'età del veicolo. 

L’assistenza per la richiesta di un finanziamento per auto ad Agrigento di Sae2 S.r.l. tiene presente il livello di reddito del richiedente e il rapporto tra quest'ultimo, l'eventuale rata di rimborso e l’affidabilità creditizia.


La tipologia di garanzia più diffusa è la firma di un coobbligato o di un terzo fideiussore, che si faccia garante. Questo tipo di richiesta è abbastanza comune e viene fatta se ad esempio il cliente ha da poco un contratto di lavoro o se l’importo del finanziamento è molto elevato. La concessione di un prestito auto non è comunque dipendente alla presentazione di garanzie reali. 
La legge stabilisce che un contratto di prestito auto deve contenere i seguenti elementi:

  • numero, gli importi e la scadenza delle singole rate• eventuali garanzie richieste
  • tasso di interesse
  • tasso annuo effettivo globale (TAEG)
  • eventuali coperture assicurative richieste e non incluse nel calcolo del TAEG
  • ogni altro prezzo e condizione praticati, inclusi i maggiori oneri in caso di mora• l'ammontare e le modalità del finanziamento
  • il dettaglio delle condizioni analitiche secondo cui il TAEG può essere eventualmente modificato
  •  l'importo e la causale degli oneri che sono esclusi dal calcolo del TAEG


Nel caso in cui il cliente non possa pagare tutte le rate andrà incontro a diverse conseguenze, ad esempio la crescita degli interessi dovuti, l’applicazione di una mora e il possibile inserimento del proprio nominativo nella lista dei pagatori ritardatari. Ciò comporta una segnalazione agli enti di tutela del credito, i quali condividendo le informazioni con il sistema bancario e finanziario, annotano un’inaffidabilità creditizia nelle future richieste di credito. Esattamente come accade per i mutui fatti per comprare una casa, la normativa stabilisce che è possibile estinguere il prestito anticipatamente rispetto al termine concordato. Tuttavia, chi decide di esercitare questa opzione dovrà rimborsare il capitale residuo ancora dovuto, maggiorato di una penale che, per legge, non può essere superiore all'1% dell'importo finanziato.